Menu
Home
Amministrazione Trasparente
Documentazione
Notizie 2016
Regolamenti
Notizie
Storia
Comune
Servizi
Servizi Demografici
Ragioneria e Tributi
Operazione Trasparenza
Servizi Sociali
PGT
RETICOLO IDRICO
CLASSIFICAZIONE ACUSTICA
PRIC
Albo Pretorio
Albo Pretorio Online
Ordinanze
Anagrafe Online
SUAP
Manifesto lista di Leva
Farmacia Bertelegni
Contatti
Mappa sito

Info

Comune di Torreberetti e
Castellaro

Via Frascarolo 4 - 27030 (PV)

Tel: 0384/84132

fax: 0384/613005

Mail Comune:
info@comunetorreberetti.pv.it

Pec Comune:
comune.torreberetti@pec.it

Tutte le mail degli Uffici Comunali si trovano nella voce "Contatti"


Orari

Orario Uffici

Lunedì e Giovedì CHIUSO;
Martedì e Venerdì
dalle 10:00 alle 13:00
Mercoledì
dalle 15:00 alle 18:00
Sabato dalle 10:00 alle 12:30

Ufficio Tecnico

Martedì dalle 10:00 alle 13:00
Sabato
Dalle 10:30 alle 12:30
Mercoledì
Dalle 15:00 alle 18:00

Anche le telefonate dovranno rispettare gli orari d'Ufficio


Cerca







Ricerca avanzata

Accessibilità


Validato

w3c
Valid CSS!

Statistiche


Visite totali:289044



Albo Pretorio

Legge n. 69/2009 "Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, nonchè in materia di processo civile"; art. 32 (Eliminazione degli sprechi relativi al mantenimento di documenti in forma cartacea) istituzione dell’albo pretorio informatico.

Accessibile dal presente link albo pretorio.

Mediante affissione all’Albo Pretorio informatico sono pubblicati tutti gli atti che, per disposizione di legge, di statuto, di regolamento, devono essere pubblicati ufficialmente per la durata stabilita dalle predette norme e, conseguentemente, dalla cui affissione all’Albo discendono effetti di pubblicità legale.

Il Comune provvede alla pubblicazione all’Albo Pretorio di atti amministrativi provenienti da altre pubbliche Amministrazioni o da altri soggetti, su loro richiesta; a tal fine, gli atti da pubblicare all’albo pretorio informatico devono pervenire in formato elettronico unitamente ad una nota in cui siano indicati:

- l’oggetto dell’atto da pubblicare

- il termine iniziale e finale di pubblicazione richiesti.

Si riporta per completezza l’art. 32 della legge 69/2009.

1. A far data dal 1º gennaio 2010, gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati.


2. Dalla stessa data del 1º gennaio 2010, al fine di promuovere il progressivo superamento della pubblicazione in forma cartacea, le amministrazioni e gli enti pubblici tenuti a pubblicare sulla stampa quotidiana atti e provvedimenti concernenti procedure ad evidenza pubblica o i propri bilanci, oltre all'adempimento di tale obbligo con le stesse modalità previste dalla legislazione vigente alla data di entrata in vigore della presente legge, ivi compreso il richiamo all'indirizzo elettronico, provvedono altresì alla pubblicazione nei siti informatici, secondo modalità stabilite con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti per le materie di propria competenza.


3. Gli adempimenti di cui ai commi 1 e 2 possono essere attuati mediante utilizzo di siti informatici di altre amministrazioni ed enti pubblici obbligati, ovvero di loro associazioni.


4. Al fine di garantire e di facilitare l'accesso alle pubblicazioni di cui ai commi 1 e 2 il CNIPA realizza e gestisce un portale di accesso ai siti di cui al medesimo comma 1.


5. A decorrere dal 1º luglio 2010 e, nei casi di cui al comma 2, dal 1º gennaio 2013, le pubblicazioni effettuate in forma cartacea non hanno effetto di pubblicità legale, ferma restando la possibilità per le amministrazioni e gli enti pubblici, in via integrativa, di effettuare la pubblicità sui quotidiani a scopo di maggiore diffusione, nei limiti degli ordinari stanziamenti di bilancio.
(comma così modificato dall'articolo 2, comma 5, decreto-legge n. 194 del 2009)

6. Agli oneri derivanti dalla realizzazione delle attività di cui al presente articolo si provvede a valere sulle risorse finanziarie assegnate ai sensi dell'articolo 27 della legge 16 gennaio 2003, n. 3, e successive modificazioni, con decreto del Ministro per l'innovazione e le tecnologie 22 luglio 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 226 del 28 settembre 2005, al progetto «PC alle famiglie», non ancora impegnate alla data di entrata in vigore della presente legge.


7. è fatta salva la pubblicità nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e i relativi effetti giuridici, nonchè nel sito informatico del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti di cui al decreto del Ministro dei lavori pubblici 6 aprile 2001, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 100 del 2 maggio 2001, e nel sito informatico presso l'Osservatorio dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, prevista dal codice di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163.

print